Banner Slider Home - Mobile

Xpert Slider

Cerca

Menu Elenco Comuni Mobile

Salaparuta

Due nomi, una storia, un sito per indicare l’antica Sala degli Arabi, poi dei Paruta, la famiglia che nel 1507 aggiunse quella del proprio casato alla denominazione della primitiva città. La storia è millenaria e si lega a quella del territorio circostante: abitata da Sicani, Elimi, Greci, Romani, ha mantenuto le impronte più marcate della dominazione araba che ha lasciato tracce nelle colture agricole e nella toponomastica. Gli Arabi ritennero questi terreni, fertili e ricchi di acqua, luoghi adatti per impiantare colture e giardini, costruire cube, mulini ad acqua, casali (raggruppamenti di case) detti rabateddi, ai quali diedero i nomi di Belich, Salah, Taruch.  Rahal al Merath era il casale attorno al castello o ad una torre, nel quale si trasferirono gli abitanti di Salah, e poi via via anche quelli degli altri casali, dando vita ad una nuova Sala, divenuta poi Sala dei Paruta,  in seguito all’acquisto della baronia da parte di Ruggiero Paruta nel 1436. Nel 1968, dopo il terremoto il vecchio centro urbano venne abbandonato e gli abitanti si spostarono in contrada Cusumano, presso  Costa di li cuti, a 170 metri s.l.m. La nuova Salaparuta è una città moderna, nitida e dinamica, con ampie strade e piazze, con nuove case e nuovi edifici  pubblici.

Contatti:

Sede Municipale: Viale Regione Siciliana - 91020 Salaparuta (TP)

Centralino telefonico: 0924 71361 - 71360

PEC:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Web comune.salaparuta.tp.it

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Polizia Municipale: 0924 71319

Eventi

Non ci sono imminenti eventi per questa categoria

Select Markup

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazione sul sito, date il vostro consenso ad accettare i cookies.